10/04/2018

Agile O’Day 2018

18 Giugno 2018, Piazzale Tecchio – Università Federico II

@agilecampania – #agileoday2018

Prenota il tuo posto!

L’evento da diritto ad ottenere 6 CFP per gli iscritti all’Ordine degli Ingegneri. Per i dettagli consulta il sito dell’Ordine di Napoli: https://www.ordineingegnerinapoli.com

 

Focus on:

Change Transformation Stories: field solutions, improvement experiences and innovations

 

L’Agile O’ Day (open Day) trova la propria essenza nel riscoprire i principi essenziali del mondo Agile, Lean e DevOps.

Forti del successo del Primo Agile Open Day , che si è tenuto lo scorso 12 Maggio 2017, anche quest’anno, riproporremo interventi frontali e workshop, tenuti da esperti nazionali sui temi dell’AGILE.

L’evento, nella scorsa edizione, ha visto la partecipazione di oltre 300 iscritti e oltre 20 speech. L’iniziativa ha inoltre avuto  il patrocinio dalla Regione Campania e dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli.


Programma 2018 

(click per ingrandire)

 dettagli sui talk e sugli speaker


Keynote

Transform Organizations by Surfing on a State of Continuous Flow

Emiliano Soldi

Change Leader | Agile Enterprise Coach

 

Essere in grado di guidare, facilitare, trasformazioni Agile e Digitali, è un’abilità chiave di ogni Change Leader.

Progresso tecnologico, nuovi modelli di business, facilità di comunicazione, innescano effetti esponenziali che spesso finiscono per combinarsi gli uni negli altri.
Ecco che ci troviamo a fare i conti con situazioni di continuo e repentino cambiamento e fluidità; dove contraddizioni, incongruenze apparenti e paradossi, sono all’ordine del giorno.

Ciononostante, è di primaria importanza mantenere alto ingaggio e motivazione nelle persone che prendono parte al cambiamento.

In scenari come questi non basta più quindi possedere solo forti competenze Agile, di Change Management e System Thinking.

Questo talk prende spunto dall’intuizione dello piscologo Mihály Csíkszentmihályi sullo State of Flow, che descrive come il trovare il giusto equilibrio tra competizione e competenza (dove al prevalere dell’uno sull’altro possono scaturire due opposti come ansia e noia), sia la chiave per riuscire a rispondere efficacemente alle sfide che la vita ci pone di fronte.

Ecco che allora anche per una trasformazione, è necessario trovare il giusto State of Flow: un equilibrio continuo, tra forze spesso contrapposte.

E’ fondamentale saper discernere quando ispirare e quando allontanarsi, rallentare o accelerare, essere  strategici o tattici, quando essere leader collaborativi e in quali casi più direttivi, se sfidare o abbassare l’asticella, quando parlare al cuore e quando alla mente.

Quando essere dogmatici e quando tolleranti.


Emiliano è un professionista appassionato, che lavora in ambito IT da oltre venti anni.

Nasce come sviluppatore nei primi anni novanta. Ha poi guidato per quindici anni una società di consulenza e sviluppo software; periodo in cui è entrato in contatto diretto con approcci metodologici come Lean, Agile e di Change Management.

Competenze, che ha ulteriormente consolidato nell’esperienza successiva come Agile coach, dove ha facilitato diverse trasformazioni agili in ambiti banking, energy, Telco, Pharma.


 

Supported by

Agile Venture Partner

Silver Sponsor

Bronze Sponsor



Media Sponsor

Community